Blog: http://cicerorassegnastampa.ilcannocchiale.it

PER I PIU' SHERLOCK HOLMES E' ESISTITO, CHURCHILL NO

 

ANSA - 2008-02-04 08:17

 LONDRA - Per una maggioranza assoluta di britannici (58%) Sherlock Holmes, creatura letteraria di Arthur Conan Doyle, è realmente esistito, con accanto il dottor Watson e lo studio di Baker Street. Al contrario, il 23% si è detto convinto che Winston Churchill primo ministro durante la II guerra mondiale sia un personaggio nato dalla fantasia di qualche scrittore. E' quanto emerge da un sondaggio fatto dalla rete UKtv Gold.

Tra le 3.000 persone interpellate dal sondaggio, il 47% dice di pensare che Riccardo I, detto Cuor di leone, abbia vissuto solo nei libri di favole, invece che aver davvero regnato sull'Inghilterra dal 1189 al 1199. E il leggendario sovrano è in buona compagnia, in questa confusione tra storia e letteratura: per il 4% dei britannici Cleopatra non è mai esistita davvero, e per il 3% sono personaggi fittizi Gandhi e Charles Dickens.

Il dato su Sherlock Holmes è certo il più sorprendente: ma d'altro canto, su Baker Street ci sono alcuni piccoli 'musei' a lui dedicati. La mercanzia all'interno, tuttavia, è composta da souvenir ispirati ai celebri film con Basil Rathbone girati dal 1939 al 1946. 



 

Ah, la superiorità culturale anglosassone.
E dire che noi,fino a ieri, eravamo convinti di avere il miglior sistema scolastico del mondo.
Per fortuna abbiamo trovato da chi copiare...
Alessandro Rossi


Pubblicato il 5/2/2008 alle 13.44 nella rubrica Cultura.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web