.
Annunci online

         




17 aprile 2008

Toghe lucane: sequestrato fabbricato


 
ANSA - 2008-04-17 12:58

Si tratta del complesso turistico 'Marinagri' di Policoro (MT)

(ANSA) - CATANZARO, 17 APR - La GdF di Catanzaro ha sequestrato il complesso turistico 'Marinagri' di Policoro (Matera) al centro dell'inchiesta 'Toghe Lucane'. Si tratta di un'indagine su un presunto comitato d'affari che avrebbe operato in Basilicata con la complicita' di uomini politici, magistrati, professionisti e imprenditori portata avanti dal sostituto procuratore Luigi De Magistris. 



Indovinate che fine ha fatto De Magistris...
E grazie a chi ?
Alessandro Rossi


 




permalink | inviato da Aperouge il 17/4/2008 alle 15:37 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



17 aprile 2008

SANITA': L'EX MINISTRO SIRCHIA CONDANNATO A 3 ANNI


 
ANSA - 2008-04-17 14:22

MILANO - L'ex ministro della Sanità Girolamo Sirchia è stato condannato a 3 anni di reclusione nell'ambito del processo milanese in cui è imputato insieme ad altre sette persone e una società per tangenti nel mondo della sanità. Per Sirchia l'accusa aveva chiesto 2 anni e 9 mesi di reclusione.

Cinque anni di interdizione dai pubblici uffici è la pena accessoria che oggi i giudici della quarta sezione penale del tribunale di Milano hanno inflitto all'ex ministro Girolamo Sirchia nell'ambito del processo su presunte tangenti nel mondo della sanità milanese. La condanna invece a tre anni di reclusione è coperta da indulto. I tre capi di imputazione per cui Sirchia è stato condannato non sono lontani dalla prescrizione.

Una sentenza "fuori dalla realtà e non condivisibile". Sono le prime parole a caldo dell'ex ministro della Salute, Girolamo Sirchia, condannato oggi a Milano a tre anni di reclusione, subito dopo la lettura del dispositivo in aula. "Sono ovviamente dispiaciuto perché malgrado le prove e le testimonianze portate ha prevalso il teorema dell'accusa. Ovviamente mi riservo di impugnare una decisione che reputo fuori dalla realtà". L'ex primario del Policlinico ha inoltre sottolineato che per lui è un dovere "rispettare quello che il Tribunale decide ma é anche un dovere - ha detto - difendere la mia onorabilità". Il professore, assistito dagli avv. Giovanni Maria Dedola e Paolo Grasso, si è detto comunque amareggiato per essere uscito da un processo con una condanna coperta da indulto e una pena accessoria legata a un preciso episodio che presto cadrà in prescrizione. Sirchia ha sempre sostenuto la sua innocenza e la sua estraneità ai fatti contestati.

Sono tre gli episodi per cui Sirchia è stato condannato dai giudici di Milano con le accuse di corruzione ed appropriazione indebita. Il primo riguarda un versamento di almeno 640 milioni di lire, in più tranche, dal 1996 al 2001, "attraverso la liquidazione di contratti di consulenza annuali stipulati con la società 'Janssen Cilag' a fronte dei quali emetteva fatture per prestazioni non realizzate". In cambio Sirchia, in qualità di primario del policlinico, avrebbe favorito in sede di aggiudicazione di appalti l'azienda 'gemella' della Janssen. In questo caso però la prescrizione copre il reato fino al 2000. Il secondo episodio, sempre di corruzione, riguarda il versamento datato primo febbraio 2000 di un assegno di 10 mila dollari da parte della Kawasumi (azienda produttrice e venditrice di sacche di sangue), su un conto svizzero di Sirchia e intestato a una fondazione a lui riconducibile e con sede in Liechtenstein. La ditta fornitrice di sacche di sangue a sua volta sarebbe stata favorita dall'ex primario, nell'aggiudicazione dell'appalto. L'ultima vicenda riguarda l'appropriazione indebita di circa 300 mila franchi svizzeri avvenuta in più tranche, dal gennaio 1998 al febbraio 2004, prelevati dal conto corrente della 'Fondazione Il Sangue' dall'ex ministro in qualità di segretario tesoriere della fondazione stessa. Per questo episodio Sirchia è stato condannato in concorso con il presidente del Cda della fondazione, Riccardo Ghislanzoni, al quale i giudici oggi hanno inflitto una pena a 7 mesi di reclusione e 700 euro di multa. 




La nuova classe politica, dopo i De Lorenzo...
E noi aspettiamo sei mesi per un ecografia!Alessandro Rossi


 




permalink | inviato da Aperouge il 17/4/2008 alle 15:29 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



14 aprile 2008

Hillary Elogia Benedetto XVI


 

Critiche a Obama: 'elitario, fuori sintonia con la gente'

(ANSA) - WASHINGTON, 14 APR - Hillary Clinton, in un dibattito in Pennsylvania ieri sera su 'fede e politica', ha elogiato Benedetto XVI e il Vaticano. Rispettivamente, il Papa per la sua lotta alla poverta' e il Vaticano per la politica ambientalista. Il Pontefice giungera' domani negli Usa per una visita di sei giorni. Dure critiche, invece, ha espresso nei confronti di Obama: 'elitario, fuori sintonia con la gente e condiscendente', lo ha definito la Clinton.




La sinistra di un certo tipo è uguale in tutto il mondo, pur di restare al comando rinnega tutto e si attacca alla chiesa.
Prevedo un gemellaggio Hillary - Walter al suono d "I'm DP", che una volta voleva dire Democrazia Proletaria, adesso Democratic Party o, secondo il principio di equivalenza, Partito Democratico.
Ah, per inciso, il Papa è anche contro l'aborto e contro i matrimoni fra omosessuali...
Alessandro Rossi







permalink | inviato da Aperouge il 14/4/2008 alle 13:25 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



14 aprile 2008

Brano cinese anti- Tibet su Youtube


 

(ANSA) - 2008-04-14 12:39

 

Confuta le immagini degli incidenti a Lhasa diffusi dalla Cnn

PECHINO, 14 APR - Una canzone diffusa su Youtube e' l'ultimo trovata della campagna nazionalista cinese ispirata dal governo contro stranieri e mass-media. La canta Mu Rongxuan, che afferma di averla anche scritta. La canzone e' accompagnata da immagini dei negozi dati alle fiamme a Lhasa da rivoltosi tibetani in marzo. 'La Cnn giura solennemente che e' tutto vero, ma gradualmente ho scoperto che si tratta di un trucco', dice il testo della canzone.




Dopo "Meno male che Silvio c'è" e "I'm PD", ecco un altro fulgido esempio di arte musicale politica.
Almen Carla Bruni cantaa in tempi non sospetti...
Alessandro Rossi









permalink | inviato da Aperouge il 14/4/2008 alle 13:18 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



14 aprile 2008

GENETICA: 20 ANNI FA BREVETTATO PRIMO TOPO TRANSGENICO


 
(ANSA) - 2008-04-13 13:17

ROMA - Venti anni fa, il 12 aprile 1988, negli Stati Uniti veniva concesso il primo brevetto per un topo geneticamente modificato, il primo per una forma di vita complessa. Nel Dna dell'animale, chiamato comunemente 'oncotopo', erano stati inseriti i geni del tumore al seno, fornendo così un modello per lo studio della malattia. Il brevetto, riporta il New York Times dell'epoca, che definì l'evento 'storico', fu concesso a Philip Leder, un genetista dell'Harvard Medical School e Timothy A. Stewart che aveva fondato l'azienda privata Genentech Inc a San Francisco.

I due scienziati avevano isolato il gene causa del tumore in molti mammiferi compreso l'uomo, li avevano iniettati in embrioni di topo sviluppando una prole di cavie geneticamente alterate. Il lavoro sugli 'Oncomouse' era stato iniziato ad Harvard da Mario Capecchi, lo scienziato di origine italiana premio Nobel per la medicina nel 2007, che all'epoca del brevetto era già però all'università dello Utah. Oggi esistono modelli animali di moltissime malattie, ottenuti grazie alla stessa tecnica. La notizia della concessione del brevetto suscitò anche vaste polemiche, in una parte del Congresso americano e dell'opinione pubblica, che sosteneva che questo tipo di ricerca fosse eticamente inaccettabile.



Vent'anni fa ad un uomo americano (o ad un ente, poco cambia) venne riconosciuto il diritto esclusivo di creare un essere vivente, oltretutto malato.
Se domani nascesse in natura un topo malato di tumore al seno citerebbero Dio davanti ad un giudice per farsi pagare le Royalties ?
Alessandro Rossi








permalink | inviato da Aperouge il 14/4/2008 alle 13:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



9 aprile 2008

Olimpiadi: Associazione Mondiale Comitati Cancella Tibet Da Rapporto


 (ASCA-AFP) - Pechino, 9 apr - Al termine di un'assemblea della durata di tre giorni, Mario Vazquez Rana, presidente dell'Associazione Mondiale dei Comitati Olimpici (Anoc), ha dichiarato che dal rapporto conclusivo stilato dall'organismo internazionale e' stata cancellato ogni riferimento al Tibet. ''Ho redatto personalmente il testo - ha precisato il presidente - e nella prima stesura vi era la menzione del Tibet. Ci sono arrivati commenti secondo i quali avremmo interferito negli affari interni di un Paese. Ho deciso cosi' di modificare il testo''. Nel testo originale l'Anoc aveva fatto appello a ''una risoluzione equa e ragionevole al conflitto interno che affligge la regione tibetana''. ''Una risoluzione equa e ragionevole al conflitto interno per il beneficio dei Giochi e degli atleti'', e' la versione modificata del rapporto. Alle domande dei giornalisti su chi si fosse lamentato della menzione del Tibet, Vasquez Rana non ha fatto alcun nome facendo solamente riferimento ad una discussione fra i 700 membri presenti alla sessione dell'Anoc.


Tanto per chiarire il peso che i diritti umani hanno nel mondo moderno.
Vorrei vedere la stessa mobilitazione che una certa parte politica ha messo su per difendere i terroristi mussulmani contro gli USA.
Ma si sa, la Cina può fare quello che vuole, come Cuba e come poteva l'URSS.

Alessandro Rossi





permalink | inviato da Aperouge il 9/4/2008 alle 14:35 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



9 aprile 2008

KOSOVO: PARLAMENTO APPROVA COSTITUZIONE


ANSA - 09/04/2008 12:05 

 
PRISTINA - Il parlamento del Kosovo ha approvato oggi per acclamazione, in seduta straordinaria, la prima Costituzione nella storia del Paese, proclamatosi unilateralmente indipendente dalla Serbia il 17 febbraio scorso.

Il testo - che non entrera' in vigore prima del 15 giugno prossimo - descrive il Kosovo come una Repubblica e paese sovrano, abitato in larga maggioranza da albanesi ma con garanzie di rispetto dei diritti anche delle altre comunita' etniche: in particolare di cio' che rimane della minoranza serba la quale peraltro - in sintonia con Belgrado - rifiuta di riconoscere la secessione della ex provincia.

Una norma specifica accredita inoltre la neonata Repubblica come uno stato laico rispettoso della liberta' di culto. La Costituzione era stata elaborata nelle ultime settimane da una commissione ad hoc presieduta dalla vicepremier Hajredin Kuci, studiosa di diritto internazionale, e composta da 18 esperti kosovari e stranieri.

Lunedi' il testo era stato presentato nel corso di una cerimonia solenne svoltasi a Pristina alla presenza del presidente kosovaro, Fatmir Sejdiu, e del primo ministro Hasaim Thaci, nonche' del capo della missione Ue nella regione (Eulex), Peter Feith, il quale l'aveva controfirmato, certificando le sue norme aderenti agli Stati europei.

Il Kosovo e' stato finora riconosciuto da poco meno di 40 dei circa 190 Paesi membri dell'Onu, inclusi gli Stati Uniti e la gran parte dei Paesi dell'Unione europea, ma non dal Consiglio di sicurezza - dove pesa l'opposizione di MOsca - ne' da una minoranza di governi europei e da numerosi Stati non occidentali.

La Serbia considera dal canto suo ''illegale e nulla'' la indipendenza proclamata da Pristina a febbraio e insiste nel rivendicare la sua sovranita' sulla provincia in nome del diritto internazionale. COR-LR 


Prove tecniche di guerra civile.
Per inciso, il Kossovo è un enclave albanese.
Per chi non lo sapesse, l'Albania è protettorato italiano, per decisione ONU.
Alessandro Rossi







permalink | inviato da Aperouge il 9/4/2008 alle 14:25 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



9 aprile 2008

BANKITALIA: A GENNAIO DEBITO SALE A 1.621 MLD


 ROMA - Torna a salire il debito pubblico italiano in valore assoluto: a gennaio era a quota 1.621 miliardi di euro rispetto ai 1.596 di dicembre 2007. Lo comunica la Banca d'Italia.

Dopo tre mesi di dati sempre in calo (tutto l'ultimo trimestre del 2007) il debito pubblico italiano all'inizio del 2008 ha ripreso dunque a risalire. A gennaio si e' attestato a 1.621.880 milioni di euro, rispetto ai 1.596.762 milioni di dicembre 2007. Si tratta di una crescita in valore assoluto mentre ai fini del patto di stabilita' europeo e' il rapporto percentuale del debito rispetto al Pil ad avere valore.

La crescita dello stock di debito, a gennaio rispetto alla fine del 2007, e' stata di oltre 25 miliardi di euro (l'1,5% in
piu'), mentre rispetto a gennaio 2007 l'aumento e' stato di oltre 31 miliardi (quasi il 2% in piu').


L'istituto di via Nazionale rende anche noto che nel primo bimestre dell'anno le entrate di cassa hanno fatto registrare entrate a due cifre: a gennaio-febbraio sono state pari a 59.173 milioni di euro, il 10,5% in piu' rispetto al corrispondente periodo del 2007.

Il dato fornito oggi dalla Banca d'Italia, che calcola le entrate di cassa, e' piu' positivo delle anticipazioni per il bimestre gennaio-febbario 2008 che erano state diffuse dal ministero dell'Economia e delle finanze, che pero' fornisce il dato delle entrate di competenza: la
crescita in questo caso era del 7,9%. Da ricordare anche che le Finanze hanno gia' diffuso le prime anticipazioni sui dati di gennaio-marzo e in questo caso la crescita era dell'8,4%.

Tornando ai dati di Banca d'Italia, contenuti nel Supplemento del Bollettino statistico dedicato alla Finanza pubblica diffuso oggi, nel solo mese di febbraio le entrate sono state pari a 27.902 milioni di euro, il 10,8% in piu' rispetto ai 25.165 milioni di febbraio 2007. 


Come mai finchè era in carica il Governo Prodi andava tutto bene e, adesso, ogni due giorni salta fuori qualcosa che non va? Sarà mica la sindrome cubana?
Alessandro Rossi





permalink | inviato da Aperouge il 9/4/2008 alle 14:6 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


sfoglia     marzo       
 









Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom