.
Annunci online

         




15 gennaio 2008

Ferrovie - NTV (Nuovo Trasporto Viaggiatori) - La Repubblica 12/01/2008


 Il colosso bancario entra con il 20% in NTV che ordina ad Alstom 25 mezzi ad alta velocità
Anche Intesa corre con i treni di Montezemolo e Della Valle

Di Giorgio Lonardi


MILANO - Intesa SanPaolo entra con il 20% nel capitale di NTV, ( Nuovo Trasporto Viaggiatori) la società ferroviaria di Luca di Montezemolo, Diego Della Valle e Gianni Punzo ( 24% ciascuno ) e Giuseppe Sciarrone ( 4% ). Il gruppo bancario, oltree a versare la sua quota di capitale ( circa 60 miglioni), garantirà una linea di credito di 750 milioni di euro. Si tratta più o meno della stessa cifra ( 700 milioni ) impiegata da NTV per odinare al colosso francese Alstom 25 treni ad alta velocità. La notizia, anticipata dal Finalcial Times ieri ha fatto volare il titolo Alstom ( +3.6% ) alla Borsa di Parigi.
Insomma, Quando La competizione nel settore ferroviario si fa più dura i duri cominciano a giocare. Secondo il Finalcial Times, infatti, priprio l'altro ieri NTV ha avuto l'autorizzazione ad operare nel settore ferroviario che sarà liberalizzato, per la sola alta velocità, a partire dal 2010. In questo quadro la linea di credito garantita da Intesa San PAolo sarà un elemento strategico per far decollare un busness che da una parte si annuncia lucroso come fa presagire la possibilità di collegare il centro di Roma a quello d Milano in meno di 3 ore mettendo fuori gioco l'aereo. Mentre dall'altra c'è da giurare che un menager roccioso come Mauro Moretti, l'attuale amministratore delegato delle Ferrovie, farà di tutto per non perdere la << polpa >> del mercato.
A giocarsi la sfida sarà Giuseppe Sciarrone, l'amministratore delegato di NTV, storico rivale di Moretti, ex dirigente delle FS con un passato di responsabile del settore passeggeri delle Ferrovie. Lo stesso Sciarrone conterebbe molto sulle performance dei treni ad alta velocità di Alstom. Gli AGV ( Automotrice a Grande Vitesse ) di Alstom, infatti, potrebbero consentire un servizio diretto Milano-Roma senza scali intermedi in sole 2 ore e 45 minuti.
La velcità, dunque. Ma senza dimenticare il servizio e l'eleganza dei convogli. Secondo alcune indiscrezioni il modello a cui sarebbe lavorando Sciarrone e quella dei cosidetti << Treni-Ikea >>: design minimalista, pochi fornzoli ( ma molta comodità), pulizia maniacale delle carrozze, accesso a Internet durante l'intero viaggio e un prezzo più vantaggio di quanto non potrebbe pensare il livello del servizio. Insomma, una sorata di << lusso accessibile >> in salsa ferroviaria. Moretti è avvisato.

Moretti è avvisato........con questa frase termina l'articolo di Di Giorgio Lonardi.

Calogero La Placa




permalink | inviato da c.laplaca il 15/1/2008 alle 17:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


sfoglia     dicembre        febbraio
 









Blog letto 33245 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom